1954 – 2014: la nostra serata

1954 – 2014: la nostra serata

C’era grande curiosità e attesa per questo sessantenario che cade proprio alla vigilia della finale di Serie B alla quale la Montepaschi Uisp Atletica Siena prenderà parte questa domenica, dopo un lungo viaggio che porterà gli atleti senesi a Matera, sede della finale, e città candidata, proprio come Siena, a diventare Capitale europea della Cultura nel 2019.

Nella sala di Palazzo Patrizi, diverse le presenze di atleti ed ex atleti della storica società senese venuti a celebrare questa ricorrenza, festeggiamenti, quelli del sessantenario, che poi sono proseguiti con una cena-ricevimento.

Presenti a palazzo Patrizi, in rappresentanza del Comune, Massimiliano Bruttini; e il presidente della FIDAL Toscana, Alessio Piscini, che hanno portato il saluto delle rispettive autorità.

Dopo l’introduzione, il presidente della Montepaschi Uisp Siena, Stefano Giardi, ha preso la parola per un lungo intervento durante il quale ha ripercorso quelle che sono state le tappe principali di questi sessant’anni di Uisp Atletica, identificando 3 fasi distinte di crescita e sviluppo della società. Dalle origini, con la fusione di 3 club senesi sostanzialmente podistici (L’Aurora, L’Assi e La Dinamo) grazie all’impegno del primo presidente e fondatore della società, Adolfo “Foffo” Dionisi, e una propensione prevalentemente per il mezzo fondo e per la corsa in genere, alla fase successiva, quella che Giardi identifica con il Meeting dell’Amicizia, una straordinaria kermesse che dette lustro a Siena e al suo stadio per oltre 15 anni ospitando il meglio dell’atletica mondiale del blocco sovietico e di quello occidentale, e che vide poi sul finire degli anni ’80, con la scomparsa di Dionisi, l’inizio della presidenza di Claudio Perucchini, << l’uomo che seppe trasformare la società – afferma Giardi – in un vero e proprio modello aziendale a piramide rovesciata, ovvero dove la base contribuiva alla guida della società>>. Questa seconda fase, che vide diventare la Uisp Atletica Siena una società di atletica vera e propria con atleti di ogni disciplina, e non più solo corridori, corrisponde anche, grazie alla gestione Perucchini, al periodo più roseo. Fu in questo periodo, tra gli anni 90 e gli inizi del nuovo millennio, che arrivarono i primi successi di squadra, e individuali con una pioggia di titoli individuali giovanili e non, fra i quali Elisa Palmieri nel martello, Domitilla Bindi nei 400hs, Emanuele Magi nei 400m, Maurizio Cito nel cross, solo per citarne alcuni.

Nella terza ed attuale fase, che vede alla presidenza Stefano Giardi, la società ha continuato a consolidarsi, in particolare negli ultimi anni con la sponsorizzazione della Banca Monte dei Paschi.

Durante la cerimonia è stato presentato il nuovo logo e brand sociale, frutto del design dell’ex atleta Gabriele Barbucci; mentre a fine serata è stato fatto l’augurio agli atleti che domenica a Matera saranno impegnati nella Finale nazione B gruppo Tirreno.

Montepaschi Uisp Atletica Siena – n.34 – 2014

Foto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.