La notte in cui tutte le vacche sono nere…..

La notte in cui tutte le vacche sono nere…..

Il primo pensiero venuto in mente nell’ennesimo bubbone mediatico e giudiziario legato al “caso Schwazer”, è la famosa frase di Hegel, con la sottintesa metafora che le “vacche nere di notte” non portano a distinzione di sorta tra le differenti sfumature tra più soggetti, fenomeni, accadimenti. Un grande miscuglio in cui tutti sono uguali, tutti da trattare allo stesso modo: utilizzatori di EPO (pizzicati dall’antidoping), tende ipossiche (illecite in Italia, regolari oltralpe), missed test, mancate notifiche, cortisone,...

Continua...