Privacy Policy

Federica Renzi, Linda Moscatelli, Claudio Facchielli trascinano l’Uisp Atletica Siena nella prima fase dei Societari assoluti ad Arezzo

Federica Renzi, Linda Moscatelli, Claudio Facchielli trascinano l’Uisp Atletica Siena nella prima fase dei Societari assoluti ad Arezzo

Due successi e otto podi complessivi per le ragazze e i ragazzi biancorossoneri

C’è quel momento a maggio in cui da sempre l’atletica leggera si fa sport di squadra; quel momento in cui i singoli focalizzano le loro migliori prestazioni per metterle a servizio del club, per contribuire al successo del collettivo.

Quel momento è la prima fase regionale dei Campionati di società assoluti, in cui ogni sodalizio italiano, se ne ha i numeri, cerca di schierare una formazione completa per coprire tutte le gare da regolamento, e quindi classificare il proprio team a livello regionale e poi avviare l’iter che porta in luglio alla definitiva graduatoria nazionale, da cui scaturiscono le società che parteciperanno alle finali.

L’Uisp Atletica Siena, nella prova disputata nel weekend ad Arezzo, è riuscita nel proprio intento di coprire il programma completo sia a livello femminile che maschile, ovvero 15 punteggi su 15 diverse gare.

Nel momento in cui il Campo Scuola Renzo Corsi ha chiuso per i calendarizzati lavori di rifacimento dell’impianto, tutto ciò è stato possibile grazie alla programmazione dell’attività e degli allenamenti (che in questa fase hanno trovato ospitalità presso l’impianto di Colle Val d’Elsa) che tecnici e atleti hanno realizzato nei mesi passati, mettendo nel mirino questo evento.

Ne è scaturita come sempre una prova corale egregia, dove al cospetto di due successi e altri sei podi, si sono avute importanti prestazioni di tutti gli atleti in gara, con la consueta generosità di coloro che per esigenze di formazione sono andati a coprire “gare scoperte” che non rientrano nel novero delle loro specialità.

La classifica regionale dice settimo posto per gli uomini (tredici team classificati) con 10.278 punti, e ottavo per le donne (tredici team classificati) con 11.178 punti.

Leader indiscussa del weekend aretino è Federica Renzi che ha dominato i 100hs in 13″95 (+0.7), nuovo primato provinciale assoluto e primo sub 14 in carriera per la ragazza che da alcuni mesi vive e studia a Milano – dove è seguita, in accordo con il tecnico che l’ha cresciuta Stefano Giardi, da Aldo Maggi e Marco Pessina – che ha contribuito al punteggio di squadra con 963 punti.

Sulla sua scia, negli ostacoli bassi, successo nei 400hs per Linda Moscatelli che ha vinto in 1’02″27.

Linda Moscatelli sul gradino più alto del podio dei 400hs (foto gentilmente concessa da Atletica 2005)

Entrambe hanno poi contribuito assieme a Giada Bernardi e Noa Rocchigiani al terzo posto della 4×100 che è salita sul terzo gradino del podio correndo in 48″13.

Altri podi a livello femminile per la giovane Linda Bari, allieva, che, portando il personale a 1.65, ha colto il bronzo nell’alto; stesso piazzamento nei 200m ancora per Federica Renzi, 25″21 (+2.0), nuovo personale.

A livello maschile, la carica la suona Claudio Facchielli, il velocista di Montefollonico che sembra tornato ai suoi momenti migliori, correndo in 10″81 (+0.4) i 100m, terzo posto, e poi secondo frazionista della 4×100 che con Pietro Sanarica, Giacomo Frassinelli, Simon Pietro Del Prato in 42″65 (non troppo lontano dal 42″31 dello scorso anno) ha portato il testimone al traguardo sempre in terza piazza.

podio 4×100 maschile

Non finisce di progredire Latena Cervone, il nuovo talento del mezzofondo (primo anno categoria allievi), che, sulla scia di quanto di buono già mostrato in inverno, corre al personale i 1500m in 3’54″95, terzo posto.

Sono stati citati vittorie e podi, ma tanti si sono avvicinati alle posizioni di vertice e hanno contribuito in modo significativo alla prova complessiva: dal triestino Filippo Sornig negli 800m allo stradista e fisioterapista di nostra fiducia Matteo Mugnaioli nei 5000m; dal giovane ostacolista Giulio Ferrini al sempre presente Alberto Menicori; dai lanciatori guidati da Ares Gepponi a Jacopo Gragnoli che si è prestato a coprire una frazione della 4x400m; dalla polivalente Elena Bucciarelli alla ritrovata Emma Sarri; dalle lanciatrici Giulia Giardi, Rosa Russo e Eliana Prroj alla giovane mezzofondista Bianca Floris; dalla primatista sociale dell’alto Elena Monciatti alla capitana Anna Ceccarelli.

podio 4×100 femminile

E poi ancora Pietro Lenzi, Nicola Carriero, Damiano Berni, Duccio Cetoloni, Lorenzo Bianchini, Noynoy Quinti, Andrea Ceccherini, Francesco Cresti, Riccardo Finetti, Lorenzo Centini, Emma Zanelli, MartinaBrotto, Emma Gallorini, Sofia Gennai, Livia Lenzi.

Link ai risultati 

468 ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.