Privacy Policy

Buon avvio di stagione per l’Uisp Atletica Siena

Buon avvio di stagione per l’Uisp Atletica Siena

Con il Meeting della Liberazione e altre gare a livello regionale, il mese di Aprile ha sancito l’avvio della lunga stagione in pista per l’atletica leggera.

Le atlete e gli atleti dell’Uisp Atletica Siena sono stati presenti nelle prime manifestazioni in programma, con un’ovvia ampia compagine in gara all’evento di casa.

Oltre alle prestazioni e ai successi più significativi emersi al termine del Meeting della Liberazione, anche altre performance e primati personali hanno arricchito il bilancio del 25 Aprile per il club biancorossonero.

Nei 100m, a livello femminile, Federica Renzi, specialista di ostacoli e velocità, ha fermato il cronometro della settima serie in 11″95, seconda nella graduatoria complessiva, e solo una bava di vento a favore oltre ai limiti (+2.4) ha impedito di poter archiviare questo suo primo “sub 12” come nuovo primato sociale. Nella stessa gara: tredicesima Giulia Mencarini (13″11, -0.3), diciannovesima Emma Zanelli (13″67, -0.2), ventiseiesima Alessia Allia (14″31, +0.8).

Meeting della Liberazione 2021 – foto©Andrea Bruschettini

Nei 100m maschili terzo posto assoluto per lo junior Giacomo Frassinelli in 11″34 (+1.5) a pochi centesimi dal personale (11″26 nel 2019); quinto Simon Pietro Delprato (11″41, +1.5), dodicesimo Pietro Lenzi (11″72, +1.2), quattordicesimo Pietro Sanarica (11″88, +1.2), ventinovesimo Giulio Ferrini (12″62, + 1.3).

Nei 200m femminili, podio per la specialista dei 400 ostacoli Linda Moscatelli, terza in 25″61 (+0.3); diciannovesima Martina Brotto, 28″30 (+0.4); ventiduesima Emma Gallorini, 28″50 (-0.1).

A livello maschile, quarto assoluto in un promettente 22″63 (+1.1) per Tommaso Bruni, seguono in graduatoria, Lapo Gamberucci, trentaduesimo in 25″20 (+0.6), Boris Mucciarelli, quarantaquattresimo in 26″85 (+0.7), Tommaso Pedani, quarantacinquesimo in 28″46 (+0.6)

Negli 800m, dopo un bell’inverno nelle campestri, ha fatto un buon esordio la junior Francesca Forte, settima in 2’29″88; nono posto per Camilla Paracchini in 2’32″53; quattordicesima Bianca Floris in 2’42″12.

Sulla stessa distanza a livello maschile si è rivisto in gara dopo lungo tempo lo specialista Duccio Pecciarelli, quinto in 1’59″90. Alle sue spalle in graduatoria: Francesco Rossetti, ventunesimo in 2’12″79; Andrea Fantauzzo, trentasettesimo in 2’20″90; trentottesimo Eugenio Perugini, in 2’21″10; quarantaquattresimo Duccio Cetoloni in 2’30″70.

Nel settore salti, secondo posto per la primatista sociale Elena Monciatti nel salto in alto (1.66), quarta Linda Bari (1.53); nel lungo, ottava Anna Ceccarelli (4.79), diciassettesima Livia Lenzi (4.59), ventitreesima Emma Di Pietra (4.41).

A livello maschile, terzo posto nell’alto per il talentuoso Lorenzo Bianchini (1.82), ancora non al top della forma, quarto posto per Ian Moretti (1.78); nel triplo secondo posto per Alberto Menicori con 12.78 (+2.2), sesto per il master Fabrizio Finetti, 11″50 (+0.3), a un solo centimetro dalla miglior prestazione italiana della categoria M60.

Nel comparto dei lanci, se è emersa la vittoria di Ares Gepponi nel getto del peso, non passano inosservati i progressi della junior Eliana Prroj nel disco, sesta con il personale di 34.06; il quinto posto di Rosa Russo nel martello (28.80); il quinto posto dell’under 20 Riccardo Finetti nel martello assoluto con 44.66 (mentre pochi giorni prima a Grosseto era arrivato con l’attrezzo da 6kg a 50.64); il terzo posto – con primato personale – tra le allieve nel martello per Anna Parigi, 40.56.

Per la categoria cadetti, oltre al successo di Cervone nei 1000m, si registra la vittoria di Duccio Bernardi nel disco con 33.56; nelle varie gare degli under 16 per il club di casa erano presenti anche Adele Fanali, Livia Zanotti, Alessia Finetti, Roberta Papa, Sofia Gennai, Sofia Maria Tumminia, Gaia d’Amodio.

Nello stesso weekend del Liberazione, a Livorno sono stati assegnati i titoli toscani delle prove multiple, con il primo podio regionale della stagione in pista per l’Uisp Atletica Siena, grazie alle medaglia di bronzo conquistata da Andrea Ceccherini nel decathlon allievi con 4.520 punti.

Negli altri meeting disputati ad Aprile, rientro dopo lunga assenza e successo per Rebecca Grifoni a Firenze nei 1000m in 3’00″69; successo sulla stessa distanza per il cadetto Latena Cervone con l’ottimo crono di 2’33″85.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.